Düdingenplus - Étape 1

Breve descrizione

Un nuovo quartiere sta prendendo forma nel cuore di Düdingen, nel sito precedentemente utilizzato da Romag Aquacare AG.

In seguito al trasferimento dell'azienda nella zona industriale di Birch, nel 2014 è stato istituito un DBP per progettare il settore "Stazione Nord" e sviluppare il villaggio dall'altra parte dei binari ferroviari.

Il progetto Düdingenplus propone un quartiere residenziale e attua così le raccomandazioni del direttore della pianificazione regionale, che descrive l'intero settore come un'area di agglomerazione di importanza strategica. Il progetto complessivo è stato sviluppato da Implenia Development Bern ed è finanziato da due investitori, rappresentati dalla Vaudoise Investment Solutions AG.

Il promotore dei primi tre edifici A, B e C, Sarasin Investment Foundation, ha fatto costruire 133 appartamenti e locali commerciali, che costituiscono la prima fase di costruzione. Questi edifici sono stati progettati dagli architetti Trachsel Zeltner Architekten AG tra il 2013 e il 2016 e costruiti in tre anni dal contraente generale Implenia.

Il progetto complessivo prevede 8 edifici con un parcheggio sotterraneo condiviso, costruiti in tre fasi sul terreno situato tra la stazione ferroviaria e l'autostrada A12, circondato da boschi. La posizione strategica di Düdingen tra Friburgo e Berna, gli ottimi collegamenti con i mezzi di trasporto e la posizione centrale in un comune che offre ogni comfort sono alcuni dei punti di forza di questo nuovo quartiere.

Progetto

La prima fase dei lavori si è svolta tra il 2016 e il 2019 e, poiché il progetto si trova in una regione bilingue, è stato necessario gestirlo in tedesco e francese per soddisfare tutti i partner. Gli edifici hanno una struttura portante in cemento armato e mattoni e un isolamento esterno con intonaco colorato. Il colore utilizzato per la facciata è stato adottato per le lastre forate dei balconi, conferendo all'edificio un'unità architettonica. Sono state installate finestre a triplo vetro con telai in PVC-alluminio, che offrono una buona protezione contro l'inquinamento acustico. All'interno degli appartamenti sono stati scelti materiali e arredi di qualità superiore a quella standard degli immobili in affitto, con pavimenti in lastre o parquet proposti a seconda del tipo di stanza. Le cucine sono dotate di elettrodomestici "premium", di piani di lavoro in granito e di schienali in vetro, mentre i bagni sono arredati con cura. Il progetto è certificato Minergie e il riscaldamento è fornito da un sistema di teleriscaldamento a pellet installato nel comune. Un touch screen installato in ogni appartamento consente il controllo centralizzato delle raccomandazioni di riscaldamento. La ventilazione comfort con recupero di calore favorisce il risparmio energetico, così come l'illuminazione a LED in tutte le stanze. Il tetto è ricoperto di vegetazione ed è dotato di un sistema di stoccaggio dell'acqua. Il progetto è stato avviato quando l'attività industriale era ancora in corso, il che ha richiesto un'organizzazione precisa.

Avete interesse? Mettetevi in contatto con noi!

Contatti

Torna alla panoramica