|
Argomenti e progetti

Liceo di transizione modulare per Lugano

Implenia si è aggiudicata l'appalto del Canton Ticino per la costruzione della scuola media provvisoria "Liceo Viganello" di Lugano. Grazie alla costruzione modulare, può essere completato in tempi molto brevi.

Il panorama scolastico di Lugano è in fase di riorganizzazione. Per effettuare le necessarie ristrutturazioni degli edifici esistenti e costruirne di nuovi, sarà necessaria una struttura temporanea per un periodo di transizione di almeno dieci anni. In qualità di general contractor, Implenia sta costruendo un edificio di tre piani con una superficie di 9.200 metri quadrati nel quartiere di Viganello.

L'edificio è stato costruito con moduli prefabbricati in legno secondo lo standard Minergie-A ed è stato realizzato con il metodo Lean Construction. Il volume del progetto per Implenia ammonta a 21 milioni di franchi svizzeri. "Utilizzando il metodo di costruzione dei moduli in legno, abbiamo optato per una soluzione sostenibile che consente anche una realizzazione a breve termine", afferma Raffaele Balmelli, responsabile della sede di Implenia a Lugano. "Al termine del periodo di utilizzo, i moduli possono essere rapidamente smontati e riutilizzati".

La scuola superiore temporanea può ospitare fino a 800 studenti. L'edificio sarà pronto per essere occupato già nell'estate del 2023. In seguito si trasferiranno gli allievi del ginnasio Lugano 1 e del liceo Centro, attualmente ospitati nel Palazzo degli Studi. In seguito, si uniranno a loro gli allievi del Savosa (ginnasio di Lugano 2). Ciò offre l'opportunità di ristrutturare entrambi gli edifici esistenti. Il "Palazzo degli Studi" dovrebbe essere ristrutturato entro il 2026, la struttura di Savosa entro il 2033.

data-lux-contextualcontenturi="https://implenia.com/it-it/media-investori/media/articolo?type=1520796480"